Home > News
tecnoindagini news
27/6/2017 - Il fabbricato ha un’esigenza? La diagnostica risponde

Il fabbricato ha un'esigenza? La diagnostica risponde

Tecnoindagini Srl non sviluppa solo protocolli d’indagine standard per verifiche strutturali e non strutturali, ma, grazie alle competenze nel campo della diagnostica edile, progetta ed effettua prove specifiche per rispondere ai bisogni della committenza.

Dopo aver individuato l’esigenza della committenza, Tecnoindagini analizza lo stato di fatto attraverso sopralluoghi e documentazione progettuale così da progettare il tipo di verifica idonea alla situazione. Per Tecnoindagini l’importante è scegliere verifiche speditive e non invasive, così da recare il minor disagio possibile alle attività e ridurre i danni alle strutture.

PROVE A TRAZIONE SU UNA TENSOSTRUTTURA ADIBITA AD EVENTI
Dovendo applicare l’impianto audio ad una tensostruttura utilizzata per eventi, la committenza ha voluto verificare la portata delle travi in legno. Tecnoindagini Srl ha così progettato la verifica su misura per soddisfare le esigenze del cliente: delle prove a trazione per simulare i carichi concentrati del materiale che si sarebbe dovuto applicare.

PROVE DINAMICHE SULLA COPERTURA DI UN CAPANNONE
La copertura prefabbricata di un capannone industriale presentava avvallamenti ed evidenti segnali di degrado. Il proprietario dell’azienda si è affidato a Tecnoindagini Srl che, attraverso prove dinamiche sui tegoli della struttura, ha potuto misurare il comportamento di ciascun elemento, al fine di confrontare le loro prestazioni. Questo ha consentito di anticipare o estendere i risultati ottenuti con altre prove di maggior impegno ed invasività.
La prova è stata eseguita sollecitando il solaio tramite sobbalzo o camminata sull’estradosso. Le vibrazioni generate sono state registrate da accelerometri fissati all’intradosso del tegolo analizzato.

PROVA DI CARICO STATICA SU PONTE CICLOPEDONALE
A seguito dell’ultimazione di un ponte ciclopedonale, il comune proprietario dell’infrastruttura ha scelto Tecnoindagini Srl per il collaudo statico della struttura.
La realizzazione di una prova di carico statica ha permesso di misurare gli abbassamenti che subisce l’elemento strutturale sottoposto ad un progressivo sovraccarico. Gli abbassamenti sono stati rilevati all’intradosso del ponte, mediante l’utilizzo di trasduttori di spostamento collegati ad una centralina per l’acquisizione dei dati, in grado di registrare gli spostamenti verticali.