Home > News
tecnoindagini news
24/1/2019 - EXAMINA controlla le fessure del Battistero di Treviso
EXAMINA monitora il Battistero di Treviso

EXAMINA® controlla le fessure del Battistero di Treviso

Il Battistero di San Giovanni a Treviso è una piccola chiesa, edificata nei sec. XII-XIII sulla base di più antichi edifici, che per secoli ha ospitato l’unica fonte battesimale cittadino. Alterato nel tempo, l’edificio è stato riportato alle originali linee romaniche da restauri novecenteschi. Nel corso del recente restauro architettonico sono stati rilevati quadri fessurativi nella zona della sagrestia e lungo la parete nord del battistero, alcuni dei quali passanti.

La Diocesi di Treviso ha quindi deciso di affidare il monitoraggio delle fessure a Tecnoindagini Srl. Lo scopo era quello di capirne l’evoluzione per stabilire quali fossero le cause e, di conseguenza, le eventuali azioni da intraprendere per risolvere o arginare il problema.

Grazie al sistema di monitoraggio da remoto EXAMINA® sono stati installati tre sensori di spostamento, uno sulla fessura nella sagrestia e due su quelle nella parete nord, una termocoppia per misurare le variazioni di temperatura ed una centralina di acquisizione dei dati. I sensori installati analizzano il comportamento dei quadri fessurativi 24 ore su 24, registrando 1.440 misure al giorno consultabili da remoto in qualsiasi momento, senza quindi la necessità di continui sopralluoghi.


La Diocesi di Treviso ha deciso di monitorare il movimento delle fessure per una durata di 12 mesi, al termine dei quali deciderà, in base all'esito del monitoraggio, se è necessario continuare il controllo per un altro anno o concluderlo. Tecnoindagini Srl fornisce alla committenza, oltre a report periodici, anche una relazione finale dettagliata contenente tutti i dati rilevati e le informazioni per valutare la natura del dissesto e capire se può bastare il controllo costante o è necessario procedere con eventuali interventi manutentivi.