Home > Intesa Istituzionale > Metodo d'indagine
intesa istituzionale   >>  edilizia scolastica  
 
Metodo d'indagine
 
   

Metodo d'indagine

Il protocollo di indagine, ottimizzato in anni di esperienza e di sopraluoghi effettuati negli edifici scolastici, consente di rilevare in situ tutti gli elementi necessari per compiere una accurata diagnosi dello stato di conservazione degli elementi non strutturali.
Le analisi visive e strumentali per il rilievo dei segnali indicatori legati ad indizi di vulnerabilità comprendono diverse fasi di intervento.
Analisi visiva che permette la valutazione dello stato di conservazione dei soffitti, dei controsoffitti, dei parapetti, delle partizioni interne ed esterne e dei rivestimenti di facciata, finalizzate al rilievo di fessurazioni, distacchi parziali, anomalie negli ancoraggi al sistema strutturale e per la valutazione di eventuali difetti in grado di costituire un rischio di instabilità. Allo stesso modo l’analisi permette l’individuazione di tutti gli elementi di arredo particolarmente snelli e delle apparecchiature contenenti sostanze pericolose, con il rilievo delle tipologie di fissaggio e di sostegno delle tubature degli impianti.
Analisi termografica che consente l’osservazione globale del plafone individuando lo scheletro strutturale, l’orditura dei solai, la presenza di controsoffittature continue, l’individuazione di zone umide, distacchi nei rivestimenti di facciata, ponti termici esistenti o zone con discontinuità e rigonfiamenti.
Analisi costruttiva degli impalcati, dei rivestimenti e degli infissi per valutare eventuali patologie presenti e determinare il grado di rischio legato alle tipologie di fissaggio con una verifica delle condizioni di ancoraggio alla tessitura muraria e l’analisi dei carichi appesi.
Verifiche di stabilità, resistenza agli urti e di fissaggio degli ancoraggi eseguite a campione nei punti che visivamente evidenziano difettosità per verificare l’integrità degli elementi e garantirne le funzionalità richieste.

serramento continuo

impianto sospeso

stabilità canalina