Home > Thermoscan > Strumentazione
thermoscan   >>  analisi termografica dei rivestimenti di facciata
 
Strumentazione
 
   

La strumentazione

THERMOSCAN® utilizza strumentazioni e tecnologie avanzate per la determinazione dello stato di conservazione dei rivestimenti di facciata.
L’utilizzo della Termocamera ad infrarosso è sicuramente il metodo di indagine non distruttivo più efficace perché raccoglie le peculiarità che deve avere un buon protocollo di analisi:
 conservazione dell’integrità dell’oggetto indagato;
 globalità di informazione;
 rapidità di esecuzione del rilievo;
 capacità di fornire dati sia quantitativi sia qualitativi;
 semplicità di restituzione.
La termocamera rileva i flussi termici superficiali indotti dai materiali eccitati mediante sorgente termica naturale fornendo mappe cromatiche che consentono una rapida localizzazione dei difetti, permettendo un’agevole archiviazione dei dati su supporto informatico.
L’integrazione dell’indagine mediante battitura si è dimostrata molto efficace nella verifica della stabilità dei rivestimenti di facciata.
Percuotendo con colpi regolari la superficie del rivestimento mediante un’asta cava in alluminio con punta in gomma dura e terminale a 45° o 90°, per garantire la perpendicolarità dell’azione di battitura, è possibile rilevare anomalie e difetti di aderenza.
La risposta sonora può quindi essere analizzata per determinare l’effettivo grado di aderenza del rivestimento alla superficie muraria tradotto nella mappatura del degrado.

analisi termografica






battitura manuale